Il sortilegio delle bambole

di Viviana Scarinci

Qual è la più irripetibile tra le ambasciate? Quella di cui soltanto un’entità al di fuori dell’umano si fa portatrice perché non esiste anima viva con la quale, quel segreto, può essere condiviso. Qual è quel mistero così irriferibile per cui le parole che lo esprimono non sono state ancora inventate? Supponiamo che ogni grave ambasciata, per arrivare ai destinatari, necessiti di un suo oggetto guida, ossia uno speaker prediletto che incarni il segno e il senso di un messaggio che potrebbe essere tanto meraviglioso quanto terribile. Un messaggio costituito in ogni caso dal legame enigmatico che c’è tra l’oggetto che esprime quel segreto e tutti coloro che in qualche modo ne sono misteriosamente coinvolti. Un oggetto che raccoglie in sé tutta l’oscurità di una condivisione profonda i cui termini però non sono chiari a nessuno.  Leggi tutto “Il sortilegio delle bambole”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Il guardiano dei porci, una favola di Hans Christian Andersen

di Viviana Scarinci

Che ci si debba abituare al fatto che la realtà sia diventata sempre più clandestina?

Walter Siti, Troppi paradisi Leggi tutto “Il guardiano dei porci, una favola di Hans Christian Andersen”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail